10 Maggio 2019
Progetto scuole: i migliori portavoce del cibo sano

Venerdì 10 maggio in piazza Loggia la grande festa del progetto Coldiretti “Il cibo sano per ogni bambino: una sana e corretta alimentazione nelle scuole”, con oltre mille piccoli alunni, venti istituti e la mostra con tutte le opere realizzate dalle classi coinvolte.

Una felice invasione di cappellini gialli culminata nella premiazione dei migliori elaborati di questa terza edizione dell'iniziativa multidisciplinare sulla sana alimentazione e lo sport dedicata alle scuole primarie bresciane. Presenti, tra gli altri, il Sindaco di Brescia Emilio Del Bono e il Presidente Coldiretti Ettore Prandini.

il presidente Prandini con i bambini del progetto scuole 2018/2019

Missione cibo sano: 8 riconoscimenti e il Premio de Premi

Ecco gli otto riconoscimenti assegnati ai migliori elaborati del progetto di educazione alimentare per l’anno scolastico 2018/2019:

  • Albero della Vita: scuola di Capovalle
  • Alimentazione 4.0: scuola di Montichiari - Novagli
  • Lavoro di Gruppo: scuola di Villa Pedergnano di Erbusco
  • Fantasia: scuola di Torbole Casaglia
  • Tradizione: scuola di Pertica Alta
  • Cibo sano e mente sana: scuola di Borgo San Giacomo
  • Premio speciale Mauro Agosti: scuola di Rovato
  • Sostenibilità ambientale: scuola di Castelletto di Leno

Novità assoluta, l’aggiunta del Premio dei Premi Coldiretti, assegnato al lavoro “Tradizione” realizzato dalla scuola di Pertica Alta, ulteriormente selezionato dalla giuria tra gli otto vincitori.

Il sindaco di Brescia con i bambini di Pertica Alta

Il futuro del progetto scuole? Crescere in tutta Italia

La crescita di questa terza edizione, con oltre 15mila bambini e decine di istituti coinvolti su tutto il territorio bresciano, testimonia il successo di un percorso voluto da Coldiretti per sensibilizzare oggi, sui banchi di scuola, il consumatore consapevole di domani.

Un ringraziamento a tutti i bambini, agli insegnanti, agli amministratori locali, all'ufficio scolastico territoriale, agli sponsor e alla struttura Coldiretti, che hanno saputo cogliere l'importanza del progetto sulla sana e corretta alimentazione. Voglio sottolineare l'impegno di Coldiretti nel fare sì che quanto realizzato a Brescia diventi un esempio a livello nazionale”, afferma il presidente Prandini dal palco di piazza Loggia.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi