21 Giugno 2019
Domenica 23/6 a Lodi le firme #Stopciboanonimo con Coldiretti Giovani Impresa

Arriva a Lodi la raccolta firme sulla petizione #stopciboanonimo, per chiedere al Parlamento Europeo che i consumatori abbiano la possibilità di conoscere da dove arrivano i prodotti agroalimentari che portano in tavola. Una rappresentanza di Coldiretti Giovani Impresa di Milano, Lodi e Monza Brianza, guidata dal vice delegato interprovinciale Carlo Migli, sarà presente domenica 23 giugno dalle ore 14 alle ore 17 in piazza Zaninelli, all’inizio dei giardini pubblici.

“Eatoriginal! Unmask your food” – precisa la Coldiretti interprovinciale – è una mobilitazione popolare nei confronti dell’Unione Europea per fermare il cibo falso e proteggere la salute, tutelare l’economia, bloccare le speculazioni e difendere l’agricoltura italiana. L’obiettivo – conclude la Coldiretti di Milano, Lodi e Monza Brianza - è estendere a livello europeo l’obbligo di indicare l’origine in etichetta per tutti gli alimenti.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi