18 Luglio 2019
Gestione idrica nel bacino dell’Adda, il Presidente Rota intervistato dal “Cittadino” di Lodi

“La riduzione tecnica del 10 per cento decisa dal Consorzio dell'Adda è una scelta coraggiosa e strategica per assicurare la disponibilità idrica il più a lungo possibile, considerato che ad oggi non sono previste precipitazioni significative. Avendo davanti ancora due mesi estivi, contiamo che la riduzione attuale, che comporta dei sacrifici per gli agricoltori, eviti tagli maggiori più avanti che renderebbero impossibile l’irrigazione in alcune porzioni di territorio - così il Presidente della Coldiretti di Milano, Lodi e Monza Brianza, Alessandro Rota, sulla decisione di ridurre precauzionalmente del 10 per cento l'acqua per l'irrigazione proveniente dal lago di Como - Del resto, con i cambiamenti climatici in atto bisogna essere previdenti, tutelando e gestendo al meglio la principale risorsa che ci permette di coltivare e custodire il nostro territorio”.

L'articolo integrale è uscito in edicola giovedì 18 luglio sul quotidiano di Lodi "Il Cittadino".

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi