25 Giugno 2015
CRISI, CROLLANO I PREZZI DI MAIS E LATTE ALLA STALLA

Crollano i prezzi di mais e latte alla stalla, con una diminuzione compresa tra il 20 e il 30 per cento in un anno. È quanto emerge da un'analisi della Coldiretti di Milano, Lodi, Monza Brianza realizzata in occasione della presentazione de “Lo scenario economico della Provincia di Lodi”, che si è svolta a Palazzo Italia all'Expo di Milano. “Così si lavora in perdita – spiega Alessandro Rota, Presidente della Coldiretti di Milano, Lodi, Monza Brianza – e le aziende muoiono. In queste condizioni è impossibile andare avanti: i ricavi non coprono nemmeno i costi e ogni giorno le nostre imprese sono costrette ai salti mortali per far quadrare i conti”.

In base alle ultime quotazioni – spiega la Coldiretti Interprovinciale – il prezzo del mais oscilla tra i 13 e i 14 euro al quintale, contro i 20 euro al quintale pagati un anno fa (-30%). La situazione non va meglio per il latte con gli allevatori che oggi ottengono anche meno di 36 centesimi per un litro, mentre nello stesso periodo del 2014 il prezzo alla stalla oscillava intorno ai 44 centesimi al litro (-21% in un anno). Una situazione difficile, particolarmente sentita in provincia di Lodi dove si producono ogni anno oltre 400mila tonnellate di latte e dove più di 17mila ettari sono dedicati alla produzione di mais.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi