10 Marzo 2020
Coronavirus, Rota: servono misure urgenti per il rilancio

“Servono misure concrete e urgenti per il sostegno all’agricoltura e per il rilancio del Made in Italy”. Alessandro Rota, presidente della Coldiretti di Milano, Lodi e Monza Brianza, indica alcune delle priorità in vista del voto con il quale il Parlamento permetterà lo scostamento dagli obiettivi di finanza pubblica alla luce dell’emergenza Coronavirus.

“Bisogna garantire la sospensione delle rate dei mutui e dei finanziamenti per le famiglie e le imprese – spiega Rota – Va anche assicurato lo stop a tutti i prossimi versamenti contributivi e previdenziali. Sono, inoltre, indispensabili iniziative per prevenire speculazioni sui prodotti agricoli, garantendone la trasformazione e l’ammasso qualora necessario”.

“Non è il momento delle mezze misure – conclude Alessandro Rota –. Serve un piano nazionale senza precedenti, in cui l’iniezione di liquidità agevolata e il rilancio del nostro territorio e del Made in Italy siano priorità assolute”.​

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi