26 Novembre 2015
LATTE, ROTA: “BENE ACCORDO SUL PREZZO, PRIMO PASSO VERSO VALORIZZAZIONE”

“Un accordo che aiuta gli allevamenti in difficoltà a risalire la china del baratro in cui erano sprofondati nell’ultimo anno”. Così Alessandro Rota, Presidente della Coldiretti di Milano, Lodi, Monza Brianza commenta l’intesa sul prezzo del latte alla stalla raggiunta con la francese Lactalis, che prevede in tutto il Nord Italia per il prossimo trimestre un aumento di 2,1 centesimi al quale vanno aggiunti il centesimo garantito dal Ministero delle Politiche Agricole con aiuti straordinari dell’Unione Europea, oltre ad eventuali fondi che le singole regioni decideranno di stanziare.

“Siamo di fronte – continua il Presidente Rota – ad un primo passo verso una vera valorizzazione dell’intera filiera del latte e verso il giusto riconoscimento del lavoro degli allevatori italiani. Un risultato concreto dopo la manifestazione che come Coldiretti abbiamo promosso in tutta Italia, durante la quale abbiamo presidiato anche la logistica del colosso d’oltralpe a Ospedaletto Lodigiano”.

Secondo le prime stime – spiega la Coldiretti Interprovinciale – l’accordo porterà in un anno almeno 21 milioni di euro in più nelle stalle delle province di Milano, Lodi, Monza Brianza. In particolare quasi 13 milioni arriveranno nel Lodigiano, più di 8 milioni nel Milanese e 390mila euro in Brianza. A livello regionale invece – secondo stime di Coldiretti Lombardia – alle stalle arriveranno almeno 130 milioni di euro in più su base annua.

“Un altro segnale positivo - conclude il Presidente Alessandro Rota – arriva dal fatto che per la prima volta sulla questione del prezzo alla stalla c’è stata la partecipazione diretta della Grande distribuzione organizzata, che si è aggiunta ai produttori e all’industria. La battaglia della Coldiretti ora continua nelle sedi istituzionali per arrivare al più presto alla corretta identificazione dei prodotti che usano latte italiano con l’indicazione in etichetta, che impedisca di spacciare come Made in Italy il prodotto importato”.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi