9 Maggio 2015
MILANO – ORTOMERCATO, NOTTE DI TENSIONE AL BLOCCO DEI GROSSISTI: AGGREDITO UN AGRICOLTORE

Ortomercato, aggredito un agricoltore che voleva andare al lavoro. E’ successo anche questo stanotte all’ortomercato di Milano quando un manipolo di commercianti dell’associazione grossisti ha deciso di bloccare gli accessi e di impedire a tutti di entrare dalle 3 alle 10 del mattino. “Non discuto i motivi della protesta – spiega Mario Bossi, Presidente del Consorzio orticoltori milanesi – ma non è accettabile che con la violenza e il sopruso si impedisca ad altri di lavorare. Se i grossisti vogliono scioperare sono affari loro e della loro organizzazione, della quale noi non facciamo parte. Chiediamo alla Prefettura, alla Polizia e alla Sogemi di far rispettare la nostra libertà. Quello che è successo stanotte è inqualificabile”.
 
Chi è arrivato prima delle 3 – spiega la Coldiretti di Milano – è riuscito a passare i blocchi, ma subito dopo alcuni grossisti si sono messi di traverso: un orticoltore di Cernusco è sceso dal suo furgone per parlare, ma gli hanno risposto a muso duro, lo hanno aggredito strappandogli gli occhiali e ferendolo al viso. L’agricoltore è risalito sul camioncino e ha messo in moto, a quel punto è intervenuta la polizia e l’uomo è riuscito ad entrare. Ma altri sono rimasti fuori.
 
“Prefettura e Sogemi ci avevano detto che sarebbe stato garantito il nostro diritto a lavorare, ma così non è stato. Sabato prossimo, quando è prevista un’altra serrata dei commercianti, noi non accetteremo più questi soprusi” spiega Bossi. “Scioperare non significa mettere le mani addosso alla gente che vuole lavorare – conclude Alessandro Rota, Presidente della Coldiretti di Milano Lodi e Monza Brianza – per questo chiediamo alle istituzioni che difendano anche il diritto di lavorare e noi sosterremo i nostri orticoltori in ogni modo per tutelare i loro diritti”. Il Consorzio orticoltori ha già preannunciato azioni legali in caso di danni all’attività, ai mezzi e ai prodotti.
 

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi