26 Novembre 2019
La Regione inserisce nuovi comuni nell’elenco delle zone vulnerabili da nitrati

Alla luce della procedura di infrazione comunitaria nei confronti del nostro Paese relativa alle zone vulnerabili da nitrati e a seguito dell’incontro bilaterale tra Commissione europea e istituzioni italiane in cui si è deciso di procedere entro il 30 novembre 2019 alla designazione di nuove aree, lo scorso 26 novembre Regione Lombardia ha approvato la delibera di giunta che elenca le zone aggiunte a quelle già in vigore. Questi sono i comuni delle province di Milano e Lodi il cui territorio è interessato dalle nuove designazioni: Arconate, Cassina de’ Pecchi, Gorgonzola, Liscate e Melzo nel Milanese; Caselle Lurani, Codogno, Marudo e Valera Fratta nel Lodigiano.

 

In allegato l’allegato alla delibera regionale del 26 novembre con l’elenco aggiornato di tutte le zone vulnerabili.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi