23 Ottobre 2018
ROBERTO GALLIZIOLI NUOVO DIRETTORE DELLA COLDIRETTI DI MILANO, LODI E MONZA

Cambio della guardia alla direzione della Coldiretti di Milano, Lodi e Monza Brianza. Dopo 6 anni, Giovanni Benedetti, che rimane direttore di Coldiretti Lombardia, passa la guida della Federazione interprovinciale a Roberto Gallizioli, eletto all’unanimità dal Consiglio direttivo riunito nella sede di via Fabio Filzi 27 a Milano. “Ringrazio il direttore Benedetti per l’importante lavoro fatto in questi anni per la nostra federazione – commenta Alessandro Rota, Presidente della Coldiretti di Milano, Lodi e Monza Brianza – con Gallizioli prosegue il proficuo cammino avviato nella nostra organizzazione. Le idee viaggiano sulle gambe delle persone e il nuovo direttore ha dimostrato di essere una persona forte di gambe e anche di testa”.
Roberto Gallizioli, 47 anni, sposato e padre di due figlie, è in Coldiretti dal 1993. Perito agrario, ha ricoperto in precedenza l’incarico di segretario della Coldiretti Brescia in diverse zone della provincia, dalla Valcamonica alla Valtrompia, dalla Franciacorta al Sebino, fino ad approdare a Milano poco più di un anno fa accanto a Giovanni Benedetti. “Sono orgoglioso per la fiducia che mi è stata concessa – dichiara il neo direttore interprovinciale – Con la struttura ci impegneremo nel mettere a disposizione servizi sempre più efficienti in una realtà che gioca un ruolo determinante nel mondo agricolo lombardo e nazionale così da rendere sempre più centrale la figura del socio”.
“Sono stati sei anni molto intensi e proficui – spiega Giovanni Benedetti – ma tante cose devono essere ancora fatte e sono certo che Roberto sia la persona giusta per condurre l’organizzazione interprovinciale”. All’insediamento del nuovo direttore hanno partecipato anche il Presidente di Coldiretti Lombardia e Vice Presidente di Coldiretti nazionale, Ettore Prandini, e il dirigente dell’Area Organizzazione e Servizi della Confederazione, Antonio Biso : “Il nuovo direttore – ha detto il Presidente Prandini - dovrà continuare ad accompagnare la struttura nel miglioramento dei servizi erogati ai soci, per permettere a questa Federazione di restare protagonista nelle sfide che riguardano l’interesse di tutte le nostre imprese”.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi